CIRQUE/
Centro Interuniversitario
di Ricerca Queer

Scorri per iniziare

CIRQUE/
Centro Interuniversitario di Ricerca Queer

Perché CIRQUE?

Il CIRQUE (Centro interuniversitario di ricerca queer) nasce dal desiderio di creare uno spazio inclusivo, aperto e vitale per gli studi queer all’interno dell’accademia italiana, e dalla convinzione che gli strumenti metodologici del queer possano dimostrarsi produttivi per la comprensione di un’ampia varietà di oggetti e di fenomeni, e portare a risultati originali, illuminanti e di grande rilevanza politica ed etica.

Il centro si propone di mettere in rete singoli studiosi e realtà già organizzate, in Italia e all’estero, per creare uno scambio intenso, aperto e proficuo su tutti gli aspetti, gli ambiti e le potenzialità degli studi queer.

Un'idea del queer

Siamo convint* che il queer abbia la potenzialità di ispirare e fondare un programma di ricerca a raggio molto ampio e con notevolissime potenzialità innovative sia sotto il profilo intellettuale che dal punto di vista sociale, etico e politico.

Al livello più astratto e al tempo stesso più concreto, esse congiuntamente permettono di interrogare nel modo più radicale le categorie attraverso cui ogni società determina il destino dei suoi membri, e di smantellare il progetto di dominio e di esclusione che in esse è implicito e che si attua per loro tramite.

CIRQUE è

Una rete internazionale

Un convegno biennale

Whatever/ Journal of queer studies

Un comitato per gli studi sul BDSM

Una Newsletter


Unisciti a noi!

L’adesione è aperta a tutti gli studiosi e a gruppi e centri di ricerca, italiani o stranieri, indipendentemente dal contesto in cui operano: non è necessaria un’affiliazione accademica.
Se siete interessati ad aderire, per favore inviate un curriculum e una lettera di motivazione a entrambi questi indirizzi:

direttore@cirque.unipi.it
vicedirettore@cirque.unipi.it

Su tutte le richieste di adesione delibera il Consiglio. Per informazioni o domande, scriveteci.

Torna all'inizio